Finanziamenti online: come si cercano? dove trovarli? sono davvero convenienti? Parliamone.

Partiamo dal considerare il prestito personale. Si tratta di una tipologia di finanziamenti online facente parte del capitolo dei prestiti non finalizzati: ovvero, se si sta richiedendo un prestito personale, si può usare il denaro per le più disparate finalità o spese. Di solito si chiede un prestito per l’acquisto di un motoveicolo o di un’autovettura, o per risolvere un debito preesistente, quando non per sistemare o comprare casa, arredarla o dotarla di nuovi elettrodomestici, senza dimenticare viaggi e spese mediche.

Una sottocategoria del prestito personale non finalizzato è il "prestito di liquidità", che serve, appunto, per ottenere liquidità.

Va detto che spesso l’istituto di credito, benché il prestito non abbia finalità specifiche, è comuque interessato a sapere come il cliente userà il denaro. È quindi opportuo saperlo e, in tal caso, dichiarare le spese che si intende sostenere in virtù del prestito richiesto. Gli importi possono essere anche molto alti e rimborsabili in tempi decisamente ampi, tipicamente in 10 anni, con la possibilità di estinguere il finanziamento precedentemente se si è in possibilità di farlo.

Tipologie di finanziamenti finalizzati sono ad esempio i "prestiti auto", destinati quindi all’erogazione di una somma che serve all’acquisto di un’automobile nuova o usata. La differenza con il prestito personale è che gli istituti erogatori di credito possono applicare condizioni specifiche, inerenti l’acquisto di autovetture, ma anche ogni genere di veicolo.

Il prestito finalizzato più richiesto però resta quello per l’acquisto della casa, e meno, invece, per la ristrutturazione. La casa resta l’investimento principe nella nostra economia e non stupisce che, benché i prezzi non sono stati ultimamente i migliori anche per colpa della crisi, la casa resta la prima necessità a cui far fronte chiedendo un prestito online.

I prestiti finalizzati sono tipicamente a tasso fisso, e l’ammontare della rata è subito a conoscenza del cliente, che sa subito quanto costa il finanziamento nel suo complesso.

Altre soluzioni di prestiti online sono quelli cosiddetti "cessione del quinto", rivolti specificamente a dipendenti pubblici – anche a pensionati, con particolari condizioni valutate dall’istituto di credito che eroga il prestito – e, come dice il nome stesso, la rata mensile è trattenuta direttamente sullo stipendio (o sulla pensione) e ammonta massimo al 20% del netto. Possono esserci casi in cui l’entità del finanziamento viene raddoppiata, e sono trattenuti i 2/5 dello stipendio, con il "doppio quinto", ma le condizioni sono sempre da valutare.

Le carte revolving sono un particolare tipo di carte di credito che attivano una disponibilità di denaro, hanno una maggiore flessibilità e non generano interessi.

Per esigenze specifiche, è possibile consultare diverse tipologie di siti specializzati che permettono di fare comparazioni tra le varie possibilità di prestito, sia per quanto riguarda i tassi che, soprattutto, l’importo delle rate. Alcuni siti agevolano la ricerca e il reperimento di soluzioni di finanziamento attraverso motori di ricerca che facilitano il paragone tra le diverse soluzioni di finanziamento e, contestualmente, danno anche la possibilità di fare richiesta e, laddove le condizioni fossero soddisfatte, di accedere ai prestiti in tempi realmente brevi.

I prestiti online costituisono una modalità facile e veloce per ottenere liquidità, ma naturalmente sono rivolti soprattutto a chi è in possesso di caratteristiche quali una pensione o una busta paga. Ottenere un prestito online senza busta paga è ormai diventato difficile, perché si tratta di un prodotto con un certo margine di rischio.
Anche i prestiti a cattivi pagatori rappresentano un capitolo a parte: è difficile che un istituto di credito conceda finanziamenti a cattivi pagatori, e in questo caso è più utile, prima di qualunque contatto, rivolgersi ad agenzie capaci di ristrutturare il debito e aiutare il singolo nella gestione dei pagamenti, per poter poi rientrare nel mercato del credito.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

 
Top
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, Solaci 2008 e i suoi partner utilizzano cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti al loro impiego in conformita' alla nostra Cookie Policy. More details…